Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

La Cal di Moron seduce l'UNESCO

Il progetto di rivitalizzazione della produzione di calcare di Moron de la Frontera è stato riconosciuto dall'Unesco tra le migliori pratiche di tutela del patrimonio mondiale.
In particolare, il comitato UNESCO ha sottolineato il lavoro della associazione dei lavoratori in calce di Moron de la Frontera per

preservare la produzione artigianale, dare importanza a questo lavoro e migliorare la qualità della vita dei lavoratori stessi.

A questo scopo a Moron de la Frontera è stato ha creato un museo vivente e promuove il trasferimento di tecniche di generazione in generazione.

http://www.museocaldemoron.com