Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Voci Glossario M-Z

 Voci del Glossario della Calce dalla lettera M alla Z

 

Marmorino
intonaco di finitura tradizionale a base di calce spenta e polveri di pietra. Il suo nome deriva dalla particolarità di imitare il marmo, sia nella composizione sia nell'effetto estetico finale
Magnesia ossido di magnesio (MgO) vedi anche calce viva
Malta miscela omogenea coesiva ottenuta impastando i tre componenti fondamentali, legante, aggregato e acqua, con l'aggiunta eventuale d’opportune quantità di additivi e/o aggiunte.
Malta di calce calda Hot lime mortar. Malta di calce preparata spegnendo la calce viva direttamente con sabbia e acqua.
Malte grasse sono malte che si ottengono quando la quantità di leganti è superiore a quella necessaria a riempire i vuoti degli inerti, nel caso contrario si determinano malte magre
Metacaolino materiale pozzolanico, composto di allumino-silicati reattivi, ottenuto per cottura d’argille caolinitiche.
Ossido di calcio composto chimico di formula CaO, vedi calce viva.
Pasta miscela binaria densa di un solido insolubile fine e acqua. In edilizia, il termine si riferisce a tutte le miscele di acqua e legante.
Pigmento sostanza in polvere, naturale o artificiale, non solubile in acqua o in olio, che conferisce colore ad un altro materiale. Le sostanze solubili nel medium pittorico si definiscono coloranti.
Permeabilità proprietà di un materiale di lasciarsi attraversare da un liquido. Per l'acqua la permeabilità di un prodotto è tanto più debole quanto più piccoli sono i pori del materiale e quanto più lungo è il percorso che l'acqua deve fare.
Permeabilità al vapore d'acqua è la capacità di un materiale di lasciarsi attraversare dal vapore acqueo. E’ espressa dalla relazione Sd = µ·s; dove µ è il coefficiente di resistenza al passaggio di vapore, ed "s" è lo spessore del prodotto in esame, espresso in metri. Più il valore Sd è piccolo, tanto più il prodotto relativo è permeabile al vapore d'acqua.
pH esprime la concentrazione degli ioni idrogeno in una soluzione; un pH uguale a 7 indica un ambiente neutro, se compreso tra 8-13, alcalino, mentre se il pH è tra 0–6 corrisponde ad un ambiente acido.
Pittura a calce pittura da interno o esterno, che si ottiene disperdendo la calce idrata, preferibilmente grassello, in una grande quantità d'acqua. Può incorporare pigmenti e ossidi per raggiungere il colore desiderato. Ha capacità disinfettanti e sterilizzanti.
Plasticità proprietà di una malta che permette deformazioni continue e permanenti in ogni direzione. Un materiale poco plastico è generalmente definito povero e duro da lavorare, un materiale plastico è definito ricco e facilmente lavorabile.
Pozzolana  roccia vulcanica, poco coerente, a grana fine, originata da lapilli e ceneri vulcaniche debolmente cementate. Nella pratica edilizia, la pozzolana identifica tutti quei materiali, che reagendo con l'idrossido di calcio, sono in grado di sviluppare processi di presa e di indurimento di natura idraulica.
Presa processo fisico e/o chimico per cui un impasto (pasta o malta) perde gradualmente le sue proprietà plastiche di messa in opera e comincia a consolidarsi senza tuttavia sviluppare vere e proprie resistenze meccaniche misurabili.
Reattività (della calce viva) esprime la capacità della calce viva di reagire con acqua dando luogo a calce spenta, durante i processo di idratazione/spegnimento.
Resa (pitture) Riferita a un prodotto verniciante, superficie in mq ricopribile con 1 Kg o 1 litro di prodotto applicato ad in determinato spessore e/o con una determinata tecnica.
Resa (in grassello) volume di pasta che si ottiene quando un dato peso di calce viva viene spento completamente in acqua . Sono dette grasse le calci che hanno resa in grassello maggiore di 2,5 l/kg, se invece il valore è compreso tra 1,5 e 2,5 la calce si dice magra.
Resistenza termica indica la resistenza che un materiale avente un determinato spessore oppone al passaggio di energia termica in determinate condizioni e si esprime come l'inverso della conduttività termica:.I materiali con elevato potere isolante, quindi coibenti, hanno elevati valori di resistenza termica, mentre quelli con caratteristiche di buona conducibilità hanno valori più bassi.
Rinzaffo Il primo strato del rivestimento superficiale, composto dall'impasto di calce e cariche di granulometria grossa; ha la funzione di creare uno strato regolare che assorbe le irregolarità della muratura e prepara la stesura dello strato successivo o arriccio.
Ritenzione d'acqua capacità di una pasta o di una malta di trattenere l'acqua d'impasto, quando applicata su un supporto poroso, assorbente, in modo da mantenere uno stato di consistenza plastica e di facile lavorabilità.
Ritiro riduzione dimensionale che si determina nelle malte, a causa dei processi fisico-chimici determinati dall'eliminazione dell'acqua e dai processi di presa e di indurimento del legante.
Roman cement cemento naturale, a presa rapida, brevettato da James Parker nel 1796
Trass o tras, tufo vulcanico impiagato come pozzolana presente in nella regione del Eifel (Germania meridionale)
Tixotropia proprietà per cui un materiale dallo stato semisolido (stato di ‘gel') passa allo stato liquido (stato di ‘sol'), per effetto di semplice agitazione, o sotto l'azione di vibrazioni, per tornare a gelificare quando cessa l'azione perturbativa.
Velatura effetto di coloritura, non totalmente coprente e non a tinta unita, ottenuta con prodotti colorati semitrasparenti, in modo da fare apparire parte del sottofondo; effetto simile a quello che si osserva attraverso un velo, da cui il nome di velatura.
Ventilata (calce) Calce spenta, in polvere, caratterizzata da una granulometria particolarmente fine (<0,09 mm) cui corrisponde un rapporto massa/volume (peso specifico apparente) di circa 500Kg/m3, ottenuta in fase di spegnimento attraverso l’ausilio di un separatore a vento.
Sagramatura tecnica di finitura delle cortine murarie, consiste nello stendere un intonachino pigmentato costituito da un impasto di cocciopesto, grassello di calce e acqua, poi rifinito a mano con un mattone mantenendo la superficie costantemente bagnata perché l'impasto e la polvere che si ottiene fregando i mattoni, si amalgamino formando sopra al paramento una velatura, che lascia trasparire la tessitura dei mattoni.
Saturazione (di colore) dosaggio limite di un pigmento aggiunto al latte di calce, in una pittura a calce, oltre al quale non si intensifica più il colore finale della tinta.
Signino Signino o Opus Signinum, è un impasto costituito da calce mescolata a frammenti di terracotta (coociopesto), utilizzato in età romana soprattutto come impermeabilizzante (rivestimento di fondo e pareti di vasche in muratura o di cisternee) o nei pavimenti
Spegnimento vedi estinzione.
Stucco indica, comunemente, un particolare tipo di decorazione parietale in rilievo, realizzata in materiale plastico bianco o eventualmente colorato con pigmenti; intonaco di finitura costituito da calce aerea o grassello e polvere fine di marmo.
Suzione migrazione di acqua capillare (acqua libera) dalla malta verso il supporto (muratura). Se non controllata, determina perdita di lavorabilità dell'impasto, difficoltà nella carbonatazione, ritiro e decremento delle prestazioni e durabilità della malta allo stato indurito.
Tadelakt tecnica di intonacatura di origine marocchina. Si ottiene attraverso l'utilizzo di una speciale mescola ottenuta con calce, polvere di marmo e pigmenti che viene applicata come intonaco e successivamente lisciata e lucidata con strumenti in agata.
Viscosità resistenza che le particelle di un corpo incontrano nello scorrere le une rispetto alle altre; in particolare., il minore o maggiore grado di scorrevolezza di un fluido.
Vuoti spazio lasciato libero tra le particelle che costituiscono l'aggregato di una malta e/o di un conglomerato che deve essere totalmente riempito dalla pasta legante per ottenere impasti lavorabili e durevoli una volta compiuti i processi di indurimento e presa.

E se non trovi il termine che cerchi?
Utilizza questo form e proponi il termine mancante con o senza la sua definizione.
Avrai l'opportunità di partecipare all'incremento dei termini del glossario. Il termine da te consigliato verrà inserito e sarà di aiuto agli membri della community.